martedì 22 maggio 2018

Lugano città aperta: Pride 2018 (28 maggio -3 giugno)

Una carrellata di eventi dal 28 maggio al 3 giugno 2018 nei giorni in cui si tiene il LGBT Pride di Lugano, il primo mai tenutosi nella Svizzera italiana: dal teatro alla musica, dalla danza ai dibattiti, dalla poesia allo sport passando per aperitivi, party e la tradizionale parata.



Eventi davvero variegati con l’obiettivo di coinvolgere, oltre la comunità LGBT, anche tutta la popolazione con una varietà di proposte culturali, di approfondimento e di festa aperti a tutti, per favorire la conoscenza delle tematiche LGBT e il rispetto reciproco.
La Settimana del Pride comincia lunedì 28 maggio al Teatro Foce con Geppetto e Geppetto di e con Tindaro Granata, lo spettacolo affronta il tema dell’omogenitorialità interrogandosi sul significato di famiglia e, senza la pretesa di arrivare a risposte definitive, sviscera i legami che tengono unite le famiglie, al di là della composizione.

Geppetto e Geppetto di e con Tindaro Granata,
lunedì 28 maggio, Teatro Foce

Martedì 29 maggio è la volta della danza con Dismisura - ovvero je n’ai pas d’autre choix allo Studio Foce. Antonio Montanile, coreografo e ballerino, esplora il concetto di “misura” e del suo superamento: una metafora della liberazione dalle imposizioni sociali. Entrambi gli spettacoli sono presentati in collaborazione con LuganoInScena.


Dismisura - ovvero je n’ai pas d’autre choix di e con Antonio Montanile
martedì 29 maggio, Studio Foce

Mercoledì 30 maggio allo Spazio 1b sarà inaugurata la mostra Eter(e)o, che interpreta il concetto di identità sessuale, attraverso varie forme artistiche raccolte con un concorso promosso dall’Associazione Spazio 1b. 
Lo stesso giorno al LUX Art House di Massagno, il film, in prima visione svizzera, Arianna di Carlo Lavagna, affronta il tema dell’intersessualità. Segue un dibattito.


la locandina del film Arianna di Carlo Lavagna
martedì 30 maggio, LUX Art House di Massagno

Giovedì 31 maggio nella suggestiva cornice della corte di Palazzo Civico riecheggeranno i versi di grandi poeti, che si sono lasciati ispirare da muse del loro stesso sesso: Poetry Pride, organizzata in collaborazione con il Festival POESTATE 2018 Lugano, vedrà inoltre la presenza di un ospite speciale.

Venerdì 1° giugno apre il Villaggio del Pride al Campo Marzio. Cuore della manifestazione è uno spazio all’aperto, dove gustare street food, assistere a concerti e spettacoli e incontrare le numerose associazioni e i volti che compongono il mondo LGBT. La serata sarà animata dalla DJ e produttrice olandese Marcelle / Another Nice Mess (evento offerto dall'associazione culturale Turba) e dalle note di OH MY GOD! There is pride in the air!, spettacolo realizzato dai giovani talenti ticinesi della Pop Music School di Paolo Meneguzzi, affiancati dalla band locale dei Music-All.

Sabato 2 giugno è la giornata della Parata LGBT Pride 2018 – Lugano, che partirà da Piazza Luini per raggiungere infine il Villaggio del Pride. La parata sarà seguita dai discorsi ufficiali, alla presenza del sindaco di Lugano Marco Borradori, di altre autorità locali e del Consigliere federale Ignazio Cassis.
Gran finale con le serata più elettrizzante del Pride che vedrà ospiti speciali del Villaggio del Pride, i Sinplus, seguiti da band e spettacoli di Drag Queen. Segue una notte di musica e divertimento: un grande party con DJ set del Pacha Ibiza On Tour, la leggendaria discoteca dell'isola spagnola, a seguire un after al Living Room, (per indicazioni sui biglietti)

Il Pride di Lugano comprende molti altri eventi, 
programma completo: pride2018.ch

Per ulteriori informazioni: +41 (0)91 923 17 17


di Cristina Radi

Nessun commento:

Posta un commento