lunedì 4 settembre 2017

Qualche idea per i fine settimana di settembre e ottobre

Se avete ancora voglia di estate, di spettacoli e di musica, i sabati di settembre riservano qualche piacevole sorpresa. Segnalo due appuntamenti, che ho seguito personalmente e di cui posso quindi consigliarne caldamente la partecipazione, entrambi ad ingresso gratuito.

L'attrice Stefania Mariani

Al Monte Verità di Ascona I segni dei sogni:
dal 16 settembre all’8 ottobre ogni sabato e domenica (tranne il 23 sett.), alle ore 16.00 (prenotazione gradita). L’attrice Stefania Mariani (compagnia StagePhotography), in collaborazione con la Casa del Tè, ci racconta, passeggiando nel parco, in un percorso itinerante l’avvincente la storia del Monte Verità e del percorso che l’ha portato a diventare centro culturale e di accoglienza, noto ben oltre i confini nazionali. Monte Verità che invece poco più di un secolo fa era un ambiente bello dal punto di vista naturalistico, ma ancora molto simile a tanti altri luoghi della Svizzera. Ad inizio ‘900 un piccolo manipolo di sognatori idealisti si stabilisce dal Nord Europa sulla collina di Ascona, iniziando a coltivarla e lavorando duramente, per farne una comunità in cui regnino valori più genuini, più veri, da qui Monte Verità.
Il sogno viene portato avanti in particolare da due di loro, l’olandese Henri Oedenkoven e la sua compagna Ida Hofmann, che lo trasformano in luogo di cura e fucina di artisti, proponendo vita sana e dieta vegana ante litteram. Quando la proprietà passa al ricco Barone tedesco von der Heydt, diventa un luogo di accoglienza di lusso, senza però perdere la sua vocazione artistica e soprattutto il suo magnifico parco e sotto questa forma arriva poi al Cantone, ormai piuttosto simile a come lo conosciamo oggi.
informazioni e iscrizioni: info@monteverita.org / tel. 091 785 40 40


Visto che il 23 settembre non ci sarà rappresentazione al Monte Verità, un suggerimento anche per questo sabato pomeriggio: Le Corti incanto a Locarno (ore 14.00-18.30). Una manifestazione musicale sempre molto seguita a Locarno, sperando nel bel tempo, che unisce l’apprezzamento verso la buona musica con proposte particolari tra musica esotica ed antica, e l’avvicendarsi della scoperta di cortili e palazzi poco noti a luoghi come il cortile del Castello Visconteo, cuore della città. Quest’anno 4 gruppi si alternano in 5 luoghi in città vecchia.

Programma completo su www.cortincanto.ch / info@cortincanto.ch

Un'immagine delle Corti Incanto 2016


di Cristina Radi

Nessun commento:

Posta un commento