martedì 21 marzo 2017

Una Camelia tira l’altra: il Festival delle Camelie (Locarno, 22-26 marzo 2017)

Complice anche un altro inverno particolarmente mite, Locarno è tutta un pullulare di variopinte camelie in ogni dove, giardini pubblici e privati. Non è un caso quindi che proprio qui ogni anno verso la fine di marzo viene organizzato un lungo week end dedicato al Festival delle Camelie, delizia di tutti gli appassionati di queste magnifiche acidofile. Evento principale del Festival, un’esposizione di diverse centinaia di varietà di ogni forma, colore e provenienza, nella bellissima cornice del Castello visconteo. Qui si trovano camelie in vaso, per vederle invece in terra bisogna recarsi sul lungolago, dove è presente il Parco delle Camelie.
22 - 26 marzo ore 9.30-18.00
Prezzi d'entrata:
Parco delle Camelie CHF 5.-
Castello Visconteo (esposizione) CHF 8.-
Parco + Castello CHF 10.-



Diversi poi gli eventi live. La rassegna di Concerti delle Camelie, musica sinfonica per quattro venerdì alle 20.30 dal 24 marzo al 21 aprile alla Sala Sopracenerina in Piazza Grande. 

Sabato 25 marzo alle 11 del mattino ad entrata gratuita e con ogni tempo, sul percorso che porta al Parco delle Camelie, un appuntamento al Bosco Isolino di Antenati con le radici a cura del Teatro dei Fauni, all’interno anche del cartellone di OSA!, per raccontare, capire ed amare gli alberi delle nostre città. Un evento tra teatro e musica, narrazione e conoscenza in un'oasi, per i bambini e gli animali domestici di giorno, per le passeggiate romantiche e i pipistrelli di notte.
Contatti:contact@organicoscenaartistica.ch

Bosco Isolino - foto Dona De Carli

In generale comunque tutta Locarno in questi giorni di primavera si veste a festa e in molte vetrine dei negozi del centro si trovano segni e addobbi che ricordano il Festival delle Camelie. 
Tra gli altri ricordiamo la famosa pasticceria Marnin, che ha dedicato all’evento un cioccolatino ad hoc fatto a forma di camelia e con il ripieno di Tè verde matcha, proveniente in parte dalla coltivazione presente sul Monte Verità di Ascona.




Infatti  forse non tutti sanno che – io non lo sapevo, ammetto l'ignoranza–anche la pianta del tè è  una varietà di camelia, la Camellia sinensis
Un luogo quasi magico, la piccola piantagione di tè che c’è attorno alla casa del tè del Monte Verità, che consiglio senz’altro di visitare dato che è oltretutto è anche ad entrata libera.

Coltivazione del tè con la casa del tè del Monte Verità - Ascona

di Cristina Radi

guarda la galleria fotografica

Nessun commento:

Posta un commento