giovedì 9 novembre 2017

La Fiaba del piccolo cigno di crema

Per il lancio della nuova favola delle edizioni Marnin, domenica 12 novembre alle 14.30 all’Oratorio della Chiesa di S. Antonio di Locarno, andrà in scena Il piccolo cigno di crema, liberamente ispirato al racconto di Federico Martinoni. L’adattamento è di Prisca Mornaghini e Antonello Cecchinato dell’Associazione teatrale Giullari di Gulliver. Le musiche sono tratte dall’opera “Il lago dei cigni” di Pjotr Ilic Ciajkovskij.“Il piccolo cigno di crema” coproduzione Pasticceria Marnin e Collettivo Minimo Giullari di Gulliver dura 30 minuti, è gratuito ed aperto a tutti a partire dai 5 anni.
La fiaba, illustrata da Naomi Antognini, è stata pubblicata dall’edizioni Marnin presso la Tipografia Stazione, Armando Dadò Editore.


Note biografiche di Federico Martinoni
Sono nato nel 1945 e per 40 anni ho fatto il maestro alle scuole elementari. Dal 1990 al 2010 sono stato il responsabile delle ESG (Edizioni svizzere per la gioventù) per la Svizzera italiana. Inventare storie per i bambini mi riempie di gioia.

Prefazione di Franca Antognini
La fiaba del piccolo cigno di crema di Federico Martinoni è la seconda pubblicazione delle edizioni Marnin, volte a promuovere scritti inediti legati al mondo della pasticceria. Il racconto di Federico Martinoni è semplice e diretto e ben si affianca alla filosofia di base della nostra pasticceria, impegnata al mantenimento della tradizione dolciaria nella sua, pur professionale, equilibrata semplicità. La favola è ambientata in un luogo di dolcezza, dove tutto può accadere, luogo dove la normalità di un gesto quotidiano può trasformarsi improvvisamente e magicamente in una favola. È questo l’auspicio che rivolgo al lettore: continuare a sognare, ad utilizzare la fantasia senza confini, perché anch'essa come la bontà e la bellezza... fa bene all'anima.

di Augusto Orsi

Nessun commento:

Posta un commento