domenica 10 giugno 2018

Con ogni tempo: le sculture di Ivo Soldini fra Blu e Lido, Locarno

Per i prossimi due anni le monumentali sculture bronzee dell’artista locarnese d’adozione Ivo Soldini (Ligornetto, 1951), saranno lasciate al sole e alle intemperie negli spazi esterni del Ristorante Blu e del Lido di Locarno.



Nell’idea degli organizzatori, l’arte va così incontro a chi la guarda, uscendo dai luoghi istituzionali. In questa vera e propria galleria d’arte en plein air, infatti, le opere si modificheranno sotto gli effetti dei giochi di luce naturale, di fronte agli occhi di visitatori consapevoli e di passaggio.



Le sculture bronzee di Soldini, forme umane allungate che ricordano l’opera di Giacometti, svettano verso l’alto in dialogo con l’infinito, a volte sfidando la gravità pericolosamente inclinate e richiamando il non finito. Il bronzo, materiale eterno per antonomasia, nelle opere di Soldini sembra farsi argilla o cera in ossimoro con la sua stessa natura.



Come ammette lo stesso artista, le sue opere sono per lui tentativi di fissare il tempo in un istante, per poi lasciarlo scorrere di nuovo, delegando allo sguardo altrui il completamento della forma: un πάντα ῥεῖ fattosi bronzo.

Ivo Soldini è nato a Ligornetto nel 1951.
Fra le mostre personali si segnalano: Pinacoteca Comunale Casa Rusca di Locarno (2017), Chàteau de Gruyères (2005), Centro Svizzero di Milano (2001), Palazzo Civico di Bellinzona (1981).
Fra i suoi lavori presenti in spazi pubblici e privati: Verticale Maschile (Locarno, 2018), Equilibri (Cadenazzo, 2014), Grande Testa (Paradiso, 2009), Tre Grandi Verticali (Horgen, 2009), Rotazioni (Bellinzona, 2005), Omaggio a Borromini (Bissone, 1999), Intervento Artistico (Casteldavesco, 1996), Composizione Diagonale con Sette Figure (Swiss Bank Corporation, New York, 1991), Monumento alla Resistenza (Cesate-Milano, 1990).


Le sculture rimarranno esposte per due anni.

L’esposizione è coordinata e organizzata dallo Studio Angelo Vitali, Gordola.

La realizzazione di questo evento è stata possibile grazie a:

Banca Stato, Blu Restaurant & Lounge, Hutch Design, Elettricità Bronz.

di Cristina Radi




Nessun commento:

Posta un commento