venerdì 8 dicembre 2017

Mercatini di Natale in Alsazia, Francia

Con il marito che lavora per una ditta con sede in Alsazia, Francia, la nostra frequentazione della regione è diventata abbastanza continuativa negli ultimimanni. Ci siamo andati soprattutto in dicembre, affrontando con coraggio il rigore della stagione invernale continentale. 


A Strasburgo e in tutte le città e i paesi vicini, è molto forte la tradizione dei mercatini di Natale e ovunque case e strade sono riccamente addobbate. Negli anni scorsi avevamo visitato Strasburgo, sede tra l’altro del Parlamento europeo, una città davvero molto bella, meritevole di una gita al di là del periodo natalizio. È possibile arrivare in macchina fino ad un grande parcheggio vicino al centro che si chiama Halles, dove c'è anche un centro commerciale assai fornito. Di lì poi si può proseguire a piedi per il tour della città. 

Il grande albero di Natale in Place Kléber, Strasburgo
Un grande albero di Natale multicolore campeggia in Place Kléber, una delle piazze principali della città e da lì sempre a piedi accompagnati dalle decorazioni si arriva fino a Notre Dame, chiesa principale e cuore del centro storico. Il centro è davvero pregevole, con gli edifici storici ben conservati, nello stile tipico dell’architettura nordica con tetti spioventi, finestre strette, e travi esterne in legno a vista, tutte decorate con addobbi che in certi casi sfiorano le leggi della gravità. Ancora a piedi si può arrivare fino all’altro quartiere storico, la Petit France, che conserva ancora tutta l’atmosfera dei tempi passati. Accanto alla cattedrale è possibile prendere il battello coperto e fare una bella gita sull’ILL, affluente del fiume Reno. Se il tempo lo permette e si vuole avere una boccata di natura, il bel parc de l'Orangerie vicino al quartiere delle Istituzioni europee, è grande e ben curato.

La cattedrale di Strasburgo, Notre Dame
Per chi si reca in Alsazia esclusivamente per il mercato di Natale, però, consiglio di spostarsi da Strasburgo, dove le bancarelle sono troppo a misura di turista, per raggiungere le altre cittadine dell’Alsazia. Pregevole anche per l'artigianato è il mercato di Colmar, che tra l’altro è anche molto carina da visitare. 

Una casa decorata a Colmar
Quest’anno poi ci siamo fatti un giro nel piccolo gioiellino che si chiama Riquewihr, che si concentra tutto entro le sue mura. Anche qui addobbi e alberi di Natale in ogni dove e assolutamente pittoresca la fontana in cima al paese, decorata con rami di abete e acqua ghiacciata che scende e gela creando splendide decorazioni naturali.

Le mura di Riquewihr
Da assaggiare nelle numerose bancarelle, i formaggi dai sapori forti e il tipico dolce natalizio il Pan d’Epice alla cannella, all’arancia o al cioccolato. Da bere in questo periodo la deliziosa birra di Natale e utile per combattere il freddo un buon bicchiere di vino caldo bianco o rosso, e per i bimbi succo di mela caldo. Per un euro ti puoi tenere il bicchiere che è un grazioso souvenir per ricordarsi della gita.

Un suggerimento goloso: se cercate ristoranti tipici in zona, dove ripararsi dal freddo e mangiare bene ve ne propongo due. Consigliata senz’altro la prenotazione.

Il primo poco fuori le mura di Riquewihr è L’Originel, chiamato così perché il cuoco ex ingegnere che ha cambiato vita e ha girato il mondo e assaporato i suoi mille gusti, accosta ingredienti e sapori diversi, sorprendendo piacevolmente i suoi avventori.


L’altro locale è invece nel paese di Epfig e si chiama Arnold, ha l’omonimo hotel di fronte, qui la cucina è più tradizionale e si può degustare anche la tarte flambée che è buona anche per i bimbi. Le sole decorazioni interne ed esterne del locale, valgono il viaggio.

L'entrata del ristorante Arnold ad Epfig

di Cristina Radi


Se ti è piaciuto questo post leggi anche Una gita a...

Svizzera, Canton Ticino: A Tremona un villaggio del Medioevo in 3D

Svizzera, Canton Ticino: Barefooting dove farlo in Ticino

Svizzera, Canton TicinoIl maglio di Aranno

Svizzera, Canton TicinoIl lago Tremorgio

Svizzera, Canton TicinoTutta la verità sul Ponte Tibetano di Monte Carasso

Svizzera, Canton TicinoFaido e la cascata della Piumogna

Svizzera, Canton TicinoVal Bavona, un paese abbandonato

Svizzera, Canton Zurigo: Zurigo

Germania: Monaco di Baviera

Germania: Augsburg



Nessun commento:

Posta un commento